l’Alpha Widow: una donna da evitare

Alpha Widow
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pocket

Definizione di Alpha Widow

Col termine Alpha Widow si indica una femmina di aspetto mediocre che, dopo aver avuto rapporti sessuali con maschi dall’alto LMS (look, money e status), ne rifiuta di inferiori.

La scarsità di uomini di altissimo valore induce l’alpha widow a periodi più o meno lunghi di castità, rifiutando ogni uomo al di sotto della soglia posta dal precedente partner, ritenuta quella a cui può aspirare (e che merita).

Tale prerogativa, per quanto possa apparire illogica, deve essere compresa alla luce del paradosso del chihuahua, il cui nome deriva dal cane omonimo, noto per sfidare continuamente razze molto più grandi, convinto di avere la stessa stazza.

L’alpha widow ritiene di essere un 8, se ha avuto esperienze con un uomo di tale livello.

Conseguenze Sociali

Questo fenomeno provoca effetti molto negativi, come l’impennata del celibato involontario (Incel), innescato proprio da questa quantità enorme di maschi sub soglia che vengono rifiutati.

Essendo un motore della condizione incel, l’alpha widowism non solo è particolarmente odioso, poiché fa rifiutare maschi anche di buon valore da parte di donne di infimo livello, ma molto pericoloso persino per la società, prosciugando il bacino delle possibili coppie e dunque la possibilità di nascite.

Gli osservatori delle fenomenologie sessuali potrebbero trovare la risposta al celeberrimo cliché delle donne che hanno avuto uomini “non attraenti”, che consiste nel complesso di superiorità verso i precedenti partner, avendo posto il proprio valore ad un livello altissimo della scala estetica.

Bias Cognitivi dell’Alpha Widow

Quando finalmente trova un uomo di livello che soddisfa i suoi parametri di selezione, l’alpha widow è indotta a credere di poterlo trattenere all’interno di una relazione, convinta del fatto di poter essere lei stessa una valida opzione per lui.

Non si rende conto che in realtà non la vuole come partner a lungo termine ma la “utilizza” solo per divertirsi sessualmente.

Paradossalmente, l’alpha widow tenderà a credere che tutti gli uomini siano degli irresponsabili, sfruttatori, incapaci di legarsi davvero sentimentalmente, senza rendersi conto di fare riferimento solo ad un ristretto insieme. Ed ecco spiegato uno dei motivi per i quali nella narrazione dell’alpha widow abbondano storie di narcisisti, uomini difficili, partner disfunzionali,  quando in realtà si trattava semplicemente di uomini di alto valore, con molte opzioni di scelta, che non intendevano impegnarsi con una donna di valore inferiore. 

L’evoluzione di una Alpha Widow frustrata: la Megera.

Ilaria è una ragazza bruttina, che, passata magari da un partner pariestetico, ha sperimentato il proprio potere sessuale tramite sesso con uomini di livello via via maggiore, ritrovandosi ad un punto in cui, non essendo possibile ipergamare ulteriormente, ripiega su se stessa, congelando la propria sessualità, sperando nella fortuna; è probabile, tuttavia, che Ilaria, giunta al muro dei trant’anni, inizi a guardarsi intorno, diventando una “Megera”.

L’alpha widow postmuro rappresenta una delle donne peggiori da evitare.

Dopo aver avuto esperienze con dei modelli, o addirittura ragazzi ricchissimi, la “povera” ragazza è costretta a cercare scarti genetici (secondo il suo inconscio) per non ritrovarsi sola, trattando questi per quello che sono (per lei), e dunque con accidia, iracondia e superbia.

La megera disprezza l’operare del partner in qualunque forma e non manca mai di denigrarlo al minimo e presunto errore. Non si impegna sentimentalmente nella relazione. Il sesso che il maschio beta vive con lei è un vero incubo: raro, privo di compartecipazione, gelido, elargito come se fosse un favore.

Avvertimenti per gli UOMINI!

Sposare tali esemplari femminili espone al rischio elevatissimo del divorzio, con i conseguenti tragici danni a livello emotivo, psicologico ed economico, considerazione che deve spingere quanti insidiati dalle megere, o persino in una relazione con loro, ad usarle esclusivamente a livello sessuale.

I continui paragoni con i loro ex, la frigidezza sessuale, la critica isterica ad ogni gesto, il rendersi appetibile ad altri partner tramite gesti sottintesi, la frequentazione amichevole con gli ex e la precedente promiscuità sessuale sono validi indizi per riconoscerle.

Per quanto riguarda le alpha widow, che non sono ancora mutate in megere, ci sono indizi che ci portano a riconoscerle. i precedenti di amicizie sessualizzate, magari in contemporanea alla presente castità, nonché l’apertura progressista verso il libero mercato sessuale, accompagnata magari all’apologia dell’ipergamia con frasi quali “non c’è alcun problema se una donna va con ragazzi ricchi” può fornire una valida ipotesi.

condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pocket

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Segui Essere uomo su Instagram

Entra a far parte del gruppo telegram al maschile