5 motivi per NON tornare con la propria EX Ragazza

tornare con la propria ex ragazzza?

Dopo una rottura, possiamo cadere nella tentazione di tornare con la propria ex ragazza. Capita a tutti noi, e di per sé normale provare questo genere di impulso. Infatti, quante relazioni prima di finire distrutte in mille pezzi sono un continuo tira e molla? Questo succede proprio perché è difficile mettere la parola fine quando ci sono in gioco i sentimenti o presunti tali, ma è spesso necessario farlo. Noi uomini, se vogliamo veramente dare una svolta alla nostra vita, dobbiamo saper chiudere con il passato e questo significa anche spezzare un legame, mandare al patibolo l’immagine residuale della nostra ex, e fare i conti con il pensiero di non vederla mai più. Prendere decisioni difficili è l’essenza dell’“Essere Uomo”.

Questo non vuol dire che un giorno non possiamo ricordare nella nostra mente i momenti vissuti con lei. Una relazione passata è ciò che ci rende “vecchi” nell’accezione positiva del termine, ovvero portatori di storie ed esperienze, capaci di infondere saggezza ad un nostro ipotetico figlio. Ma ciò può avvenire con gli anni, metabolizzando, senza aver fretta; bisogna viversi il processo.

Ciononostante, potrebbero esserci casi in cui, al diavolo tutto, si decide di tornare con la ex. Certo, ognuno di noi ha le proprie ragioni, strettamente personali e legate alla propria storia. Ma prima di tornare dalla ex è fondamentale fermarsi un attimo e riflettere.

In che modo? Be’ ci sono almeno 5 valide considerazioni che dovrebbero farci capire che, spesso, è meglio lasciarla lì dov’è e concentrarsi sul futuro.

1. Problemi irrisolti

Tornare con la ex ragazza che non ha risolto problemi interni

Se una relazione è giunta al capolinea, di solito c’è un motivo ben preciso. Che si tratti di incompatibilità caratteriale, di obiettivi di vita diversi o di problemi irrisolti, questi nodi verranno al pettine anche in un eventuale ritorno. Se questi problemi non sono stati affrontati e sistemati, è altamente improbabile che le cose funzionino la seconda volta. È facile trovarsi in un ciclo di tira e molla continui che consumano solo tempo e risorse mentali, causando ulteriore stress emotivo e paralizzando eventuali miglioramenti personali. Inoltre, parliamoci chiaro: potresti benissimo avere le migliori intenzioni, ma se dall’altra parte non c’è collaborazione, allora, a quel punto, è solo un’inutile lotta estenuante per cercare di trascinare avanti qualcosa di già morto. Insistere non serve, anzi è controproducente e dannoso. Magari all’inizio potrebbero sembrare davvero migliorate le cose, ma spesso è solo una sorta di effetto revival destinato presto ad esaurirsi.

2. Sempre la stessa storia

Distacco emotivo, la mia ragazza vuole lasciarmi

Tornare con la propria ex ragazza significa spesso riaprire vecchie ferite e rivivere gli stessi dolori. È come riavvolgere il nastro di un film che conosci già, e sai che il finale non ti piacerà. Pensa a tutte le volte in cui hai litigato con lei, a tutte le incomprensioni, ai momenti di frustrazione e di rabbia. Ricorda l’angoscia, le notti insonni passate a rimuginare su cosa non abbia funzionato. Sono sensazioni che hanno richiesto tempo e fatica per essere digerite e affrontate.

Ora, immaginati di ritrovarti nella stessa identica situazione, di rivivere quegli stessi conflitti e quelle stesse delusioni. È davvero questo che vuoi? Rivivere un altro deja vù, sapendo che il risultato sarà lo stesso, se non addirittura peggiore? Perché, diciamocelo chiaramente, se una relazione si è conclusa, difficilmente potrà funzionare di nuovo.

Sia chiaro, non sto dicendo che tornare con la propria ex ragazza sia impossibile. Ma se ti ritrovi costantemente punto e a capo, se noti che è sempre la stessa storia, è il momento di ammettere che hai dato a questa donna o a te stesso tutte le possibilità del caso, e semplicemente non ci sono stati margini di miglioramento. Basta! È giunto il momento di passare oltre.

3. Maledetta Nostalgia

ricordi con la propria ex

Con il tempo, è un classico dimenticare o ridimensionare gli aspetti negativi di una relazione e concentrarsi solo sui ricordi positivi. Ovviamente ciò può portarti a idealizzare la tua ex e la relazione, ignorando i motivi che hanno portato alla rottura. La nostalgia può giocare brutti scherzi e distorcere la percezione della realtà. Tieni a mente cosa stavi vivendo realmente. Chiediti onestamente: ti manca davvero lei o ti manca la versione di te stesso che eri quando stavate insieme? Stai rimpiangendo una persona reale o un’immagine idealizzata creata dai tuoi ricordi? Non lasciare che la nostalgia offuschi il tuo giudizio. Quando i ricordi diventano così pressanti, è fondamentale porsi queste domande per distinguere tra ciò che è stato e ciò che avresti voluto che fosse.

4. Gabbia Dorata

Uomo preoccupato seduto sul muretto

Le rotture, per quanto dolorose, ti danno una chance per evolverti come uomo. Tornare con la propria ex ragazza può interrompere questo processo e catapultarti ad uno stadio precedente, facendoti anche avvertire un senso di incompiuto: una parte di te sa che ti stai limitando e vivi il ritorno con una forma di angoscia interna non processata a dovere. Tra le altre cose, per stare bene, almeno apparentemente, smetti di fare autoanalisi perché temi di trovare risposte su di lei o su di te che non ti piacciono e dunque ti incastri in una relazione che può sembrare una comfort zone, ma in realtà è una gabbia dorata. È come se facessi un downgrade. Tornare con la ex ragazza significherebbe mettere in stand-by la tua evoluzione, rinunciare a una parte di ciò che saresti diventato per cercare di rientrare in un’immagine di te che non ti appartiene più del tutto. Spesso è meglio prendersi del tempo per riflettere sulla relazione, usarla come bagaglio di esperienze, trasformarla come parte della propria storia personale, scoprire se stessi, perseguire i propri obiettivi futuri e lasciare indietro ciò che si è vissuto.

4. C’è un mondo là fuori…

Non vale la pena tornare con la ex ragazza

Dare un’ennesima possibilità a una ex può farti perdere l’opportunità di incontrare donne più interessanti o che meglio si adattano a te e ai tuoi obiettivi di vita. È un peccato! Ci sono molte donne là fuori con cui potresti avere un gran feeling, un’intesa sessuale migliore e vivere momenti più appaganti, eppure continui a ritrovarti sempre con la tua ex ragazza in questo loop infinito. Sei sicuro che ne valga la pena?

È il momento di chiederti se non sei attratto da questa situazione per qualche motivo irrisolto dentro di te, se cerchi conferme o se usi la tua ex come metro di misura del tuo valore.

Dico questo perché spesso, la difficoltà di avere una relazione appagante deriva da una tendenza a volersi impelagare in situazioni spiacevoli, mentre le belle occasioni ci passano accanto senza che nemmeno ce ne accorgiamo. Per diventare recettivo a tutto ciò che di bello la vita ha da offrirti, devi sentirti libero di guardarti attorno, senza paraocchi.

5. Perdita di tempo ed energie

Piccolo bigliettino in fiamme con la scritta tempo

Come già detto, tornare con una ex richiede spesso un notevole impiego di tempo ed energia per superare i problemi passati e ricostruire la relazione. Ti trovi forse in un momento della tua vita dove è meglio che ti focalizzi su di te. Un uomo spesso trova la propria strada da solo, e solo dopo può focalizzarsi su piacevoli “distrazioni”. È meglio che gli sforzi siano diretti verso altri aspetti della vita, come ambizioni personali. Concentrarsi su sé stessi e sulla proprio stabilità può portare a una maggiore soddisfazione a lungo termine, piuttosto che tentare di far funzionare una relazione che si è già conclusa e che non porta a nulla di concreto.

Detta in poche parole, devi, in un certo senso, metterti nelle condizioni di compiere il tuo destino senza rotture di coglioni varie.

Counseling

Essere Uomo Aldo Petrillo Consulenza

Se ti trovi in una situazione del genere, dove stai considerando di tornare con la tua ex ragazza, ti invito a riflettere attentamente. È un tema che ho affrontato a lungo nei miei articoli e con molti ragazzi che si sono trovati in una situazione simile. Conosco bene le strategie per riconquistare una ex, e il mio articolo sull’argomento è uno dei più letti del blog, nonché uno dei più ricercati su Google per parole chiave anche a distanza di anni. Articolo: (la ragazza ti ha lasciato? Ecco come farla tornare)

Sul piano puramente strategico, ci sono mosse efficaci che ti permettono di aumentare le possibilità di raggiungere tale obiettivo, ma a volte, pur sapendo come fare, potrebbe essere più saggio lasciar perdere. Molto poi dipende dalla vita di ognuno.

Come stratega, durante le mie consulenze ho portato uomini verso il raggiungimento di questo obiettivo, e alcuni mi hanno scritto anche a distanza di tempo per esprimere la loro gratitudine. Quindi, la realtà è complessa e non significa necessariamente che le cose debbano andare male, ma il più delle volte è meglio lasciar perdere. Detto ciò, spero che con questo articolo ti ho aiutato a fare delle considerazioni e a riflettere su aspetti importanti. Aspetti che spesso emergono anche durante le mie sessioni di counseling. Sicuramente, potrebbero esserci molti altri elementi, ancora più specifici, riguardanti il singolo caso.

Se ti trovassi in difficoltà o avessi bisogno di un supporto specifico, il servizio di counseling che offro potrebbe esserti di aiuto. Ho già avuto modo di assistere molti uomini di tutte le età nel prendere le decisioni giuste per se stessi e per il futuro delle loro relazioni. In tal caso, puoi contattarmi per saperne di più su come funziona e per ricevere un’assistenza specifica sulla tua situazione.

Leggi anche:

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi su

Articoli Recenti
Primo Piano
Altro

Segui Essere uomo su Instagram

Entra a far parte del gruppo telegram al maschile